La piaga contemporanea del gioco d'azzardo

  • Pubblicato in News
L’impegno di ViviamoIvrea nel campo del contrasto al gioco d’azzardo, condotto fin dal 2013, è sicuramente uno dei fiori all’occhiello della nostra lista civica, per diverse ragioni. Una peculiarità della campagna contro il gioco d'azzardo promossa da ViviamoIvrea è stata il tentativo di coinvolgere la maggioranza: il Sindaco e diversi Consiglieri hanno sottoscritto la raccolta firme a sostegno della proposta di legge “Tutela della salute degli individui tramite il riordino delle norme vigenti in materia di giochi con vincite in denaro-giochi d’azzardo” e nella serata organizzata, nell'ottobre del 2014, allo Zac da ViviamoIvrea - con ospiti come Piero Magri (della “Scuola delle Buone Pratiche”) e Carlo Zarmati (del Sert di Ivrea) - abbiamo invitato a relazionare la Consigliera di maggioranza Erna Restivo e l’Assessore Augusto Vino. Purtroppo questi nostri tentativi di apertura non hanno avuto un riscontro altrettanto forte da parte della maggioranza, nei mesi e negli anni che sono seguiti a quella iniziativa.
Leggi tutto...

Contro i provvedimenti del governo che favoriscono il gioco d'azzardo

  • Pubblicato in News

La lista civica ViviamoIvrea ha presentato un Ordine del Giorno che sarà discusso nel Consiglio comunale di lunedì 11 maggio contro i provvedimenti del Governo che tendono a limitare i poteri di Comuni e Regioni in merito alla regolamentazione del gioco d'azzardo. La bozza del decreto fiscale sul "riordino delle disposizioni in materia di giochi pubblici". predisposta dal Governo Renzi e recentemente diffusa, si legge nel documento, contiene diversi punti critici sul tema del contrasto al gioco d'azzardo alcuni dei quali potrebbero anche essere in contrasto con l'art.14 della Delega Fiscale, Legge 23/2014. Particolarmente penalizzante per gli enti locali è il comma 2 dell'articolo 13, che vieta a Comuni e Regioni di imporre limitazioni di distanza ed orari nei riguardi dei punti di offerta di gioco, così come non potranno adottare altri tipi di misure che "si risolvono in forme di sostanziale espulsione dal territorio comunale" delle sale da gioco.

Leggi tutto...

Contro i provvedimenti del Governo che favoriscono il gioco d’azzardo

La lista civica ViviamoIvrea ha presentato un Ordine del Giorno che sarà discusso nel Consiglio comunale di lunedì 11 maggio contro i provvedimenti del Governo che tendono a limitare i poteri di Comuni e Regioni in merito alla regolamentazione del gioco d'azzardo. Il documento, presentato da Francesco Comotto, Consigliere comunale di ViviamoIvrea, è stato sottoscritto anche da Erna Restivo, Consigliera di maggioranza del Pd: «Con la collega – evidenzia Comotto - abbiamo già avuto occasione di confrontarci e collaborare su questo tema, dimostrando che è possibile superare le etichette e gli steccati, per lavorare insieme per il bene comune».

Leggi tutto...

Ivrea affila le armi (spuntate) contro il gioco d'azzardo

"Ivrea, guerra al gioco d'azzardo": qualche volta legger i titoli dei giornali ci fa sentir fieri di essere Eporediesi: in effetti la nostra città si è impegnata, negli ultimi mesi, su vari fronti per combattere una delle piaghe sociali più attuali: il gioco d'azzardo compulsivo. Ma se fino a oggi le armi erano spuntate, a breve potrebbero essere definitivamente spezzate. E' di questi giorni la notizia che ordinanze, decreti e leggi emanate da Comuni e Regioni decadranno entro la fine dell'anno!

Leggi tutto...

Se il Gioco diventa Malattia

Siamo i primi! L'Italia, considerata spesso il fanalino di coda riguardo molteplici attività, per una volta sale al primo posto. Con il 23% di quota di mercato, pur contando solo l'1% della popolazione mondiale, siamo i primi fruitori al mondo di scommesse online.
Ce la caviamo bene anche con le perdite, infatti con 18,4 miliardi di euro persi nell'arco del solo 2011 deteniamo il 4,4% del mercato mondiale delle perdite al gioco.
I numeri spesso sono freddi ma in taluni casi, come per le cifre del gioco d'azzardo sono piuttosto caldi, anzi caldissimi e ci danno il segno di come questo fenomeno in crescita esponenziale stia trasformando un semplice passatempo in una vera e propria malattia. Questa nuova patologia, che vede ogni giorno aumentare il numero di persone a rischio, si chiama GAP – Gioco d'azzardo patologico. Chi ne viene colpito diventa cronicamente e progressivamente incapace di resistere all'impulso di giocare, con il forte rischio di perdere cifre anche consistenti nella speranza di recuperare le perdite che sappiamo superare abbondantemente le vincite altrimenti il gioco d'azzardo non sarebbe potuto diventare la terza industria italiana con il 4% del PIL nazionale.

Leggi tutto...

Adesione al Manifesto dei Sindaci a contrasto del gioco d'azzardo

Uno dei punti della Piattaforma L4 di Libera era proprio quello del contrasto al gioco d'azzardo. Riguardo questo spinoso tema è stata inizialmente presentata una proposta di delibera da parte di Viviamo Ivrea, Lista dei cittadini e M5S, poi confluita in una mozione unitaria dell'intero Consiglio Comunale che ha voluto fare propria questa importante iniziativa. Nel nostro intervento in aula abbiamo rimarcato come, su alcuni temi di rilevanza generale, il Consiglio Comunale possa lavorare unito indipendentemente dai gruppi politici di provenienza.

Leggi tutto...

Cinque Documenti da discutere nel Consiglio Comunale del 25 Novembre

  • Pubblicato in News

Sono cinque i documenti (tre mozioni e due proposte di delibera) che il gruppo "Viviamo Ivrea", attraverso il Consigliere comunale Francesco Comotto, proporrà nel corso della seduta consigliare convocata per lunedì 25 novembre. «Si tratta di temi diversi, tutti legati a due dei presupposti sui quali si è basata la nostra decisione di partecipare alle elezioni: legalità e attenzione ai problemi del territorio»

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS