• Pubblicato in Link
  • Letto 3395 volte
Scuola delle Buone Pratiche

"Nel corso degli ultimi anni, a fronte di una notevole diffusione di buone pratiche di sostenibilità ambientale da parte delle Amministrazioni locali, non si assiste però a un movimento forte, in grado di produrre trasformazioni significative di larga scala.
Le ragioni di tale difficoltà sono molteplici, alcune vanno individuate nella solitudine, che a volte diventa vero e proprio isolamento, in cui, per i motivi più diversi, si trovano gli Amministratori locali.

In questo contesto, la crisi e la mancanza di risorse economiche per i Comuni, si sono rivelate opportunità ai sensi della sostenibilità ambientale, perché ci hanno offerto la possibilità di riflettere in modo più strutturato con gli Enti locali nella direzione di reperire risorse attraverso una maggiore efficienza del proprio lavoro, risparmi energetici nella gestione degli impianti e delle strutture pubbliche, risparmi ricavati dalla riduzione e dal riutilizzo dei rifiuti, proventi ricavati dalla produzione di energie da fonti rinnovabili. In questo quadro, abbiamo potuto affrontare con maggiore serenità anche la questione del consumo di suolo e dell'uso degli oneri di urbanizzazione per spese correnti.

Scuola delle Buone Pratiche

 

Altro in questa categoria: « Fa' la Cosa Giusta Banco Alimentare »
Torna in alto