Intervento del consigliere Comotto su Mozione Casa Circondariale (06 02 2017)

Chi abita quel luogo, sia esso un detenuto o un operatore della giustizia, ha tutto il diritto di poter vivere e/o lavorare in una situazione di normalità, ma soprattutto di dignità umana e noi dobbiamo impegnarci, per quanto in nostro potere, a far sì che questo avvenga. Quindi si chiede al Sindaco e all'esecutivo di riaprire immediatamente un canale di comunicazione con la Casa circondariale proponendo all'Amministrazione penitenziaria una o più visite alla struttura al solo fine di capire meglio le reali necessità di chi vive in quell'ambiente e proporre, tramite progetti mirati e condivisi, processi finalizzati ad allentare la barriera di incomunicabilità che c'è tra il dentro e il fuori. Un atteggiamento di apertura e di comprensione necessario a…
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 89 volte

OdG Decreto Minniti (bozza)

Il Consiglio ComunaleChiede al Governo e al Parlamento di ritirare i due decreti citati in narrativa e altresì di rafforzare la collaborazione con i Comuni per l’incremento dell’accoglienza diffusa, l’incremento dei fondi per le politiche sociali – a partire dal Fondo Sociale Nazionale - e d‘inclusione (compresi fondi per ottimizzare i controlli finalizzati ad un accoglienza rispettosa dei diritti degli accolti) e di riduzione della marginalità socialeImpegna il Sindaco e la Giunta1. Comunque a non ricorrere agli strumenti previsti dai suddetti decreti e anzi – in auto tutela, per le motivazioni sopra esposte – a sollevare, anche in via incidentale nelle sedi opportune, quesito di legittimità costituzionale dei medesimi decreti.2. Ad agire in tutte le sedi possibili e deputate per…
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 152 volte

Nuova sede del Laboratorio Museo Tecnologic@mente "Natale Capellaro"

L’impatto con le controverse vicende del Laboratorio Museo Tecnologic@mente "Natale Capellaro" risale alla conferenza stampa organizzata dai responsabili il 14 giugno 2016 presso la sede dell’ex Asilo Moreno di Piazza San Francesco d’Assise. L’occasione era stata confezionata per rendere nota la situazione di precarietà della sede stessa dopo il sostanziale sfratto ricevuto dalla Curia, proprietaria dell’immobile.Con ancora nelle orecchie le condivisibilissime analisi dello Storico e Critico di Design, Enrico Morfeo, fu facile aderire con soddisfazione all’Ordine del Giorno predisposto lo stesso giorno da forze trasversali del Consiglio Comunale di Ivrea che invitava il Sindaco Della Pepa a fare quanto possibile per garantire la risorsa rappresentata da “Tecnologicamente”.Da quell’evento è trascorso qualche mese e neppure un impegno di lavoro concomitante mi…
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 180 volte

Intervento del Consigliere Comotto al Consiglio Comunale del 21/12/2016 sul Piano di Gestione Candidatura UNESCO

Sul CIPC ci sarebbe molto da dire, ma avremo altre occasioni per farlo. Ciò che vogliamo evidenziare questa sera è che tale ente, del quale la Città di Ivrea detiene una quota di rilievo e ha il vicesindaco all'interno del cda, nel 2015 (anno interessato dalla questione) ha staccato due sole fatture (la vendita di un terreno a Samone per 144.000 euro e il Piano di gestione per 49.180 euro più IVA) per un valore complessivo di 193.180 euro dai quali vanno però detratte alcune variazioni negative per 112.160 euro per una differenza tra produzione e costi di -91.048Il bilancio però riesce apparentemente a chiudere con un utile di 2.022 euro grazie alla parte straordinaria nella quale si trovano 25.512…
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 316 volte

Comunicato unitario della minoranza al Consiglio Comunale del 27/10/2016 sul ritiro delle dimissioni del Sindaco

"... Questa sera è stato convocato un irrituale Consiglio Comunale per dare la fiducia ad un Sindaco che non è mai stato sfiduciato o che al massimo si è sfiduciato da solo. Un paradosso. E lo si è fatto attraverso uno strumento, la mozione di fiducia, che non esiste nell'impianto normativo inerente gli enti locali. La decisione, infatti, di dimettersi prima e di ritirare le dimissioni poi è strettamente personale e noi abbiamo più volte richiesto al Sindaco, non ultimo nella Conferenza dei capigruppo di lunedì scorso, che qualora fosse intenzionato a revocare le proprie dimissioni, lo facesse in autonomia evitando di forzare la mano e ricorrendo alla platealità richiedendo di convocare un inutile Consiglio Comunale che, oltre tutto, ha…
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 437 volte

Intervento del Consigliere Comotto al Consiglio Comunale del 27/10/2016 sul ritiro delle dimissioni del Sindaco

"... Chiudo rivolgendomi al Sindaco chiedendogli nuovamente se sia proprio convinto che questo assurdo braccio di forza con il suo Consiglio Comunale non potrà essere causa di un strappo istituzionale che non farà di certo il bene della città e che non promette nulla di buono.Gli chiedo anche perché, come ci hanno chiesto molti cittadini, abbia preferito mettere sul piatto, in tutta autonomia, la propria testa piuttosto che adempiere, come consiglierebbe un'auspicabile prassi istituzionale, a quanto richiestogli da quel Consiglio Comunale del quale, va ricordato, lui stesso è parte integrante.E' proprio sicuro che è questo che si aspetta la città da chi è stato votato per amministrarla?" Di seguito il testo dell'intervento del consigliere Francesco Comotto in Consiglio Comunale, in occasione…
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 465 volte

Riepilogo Spese Candidatura UNESCO

Rendicontazione delle spese sostenute dalla Fondazione Guelpa (392.624,21€) e dalla Fondazione CRT (60.000,00€) per candidare Ivrea come Patrimonio dell'Umanità.
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 915 volte

Intervento del Consigliere Comotto al Consiglio Comunale del 2 agosto 2015 sulla privatizzazione del CIC

"Comunque andrà a finire questa vicenda, e qualunque sarà l'esito del voto alla presente proposta di delibera, una cosa è certa: che si tratta di una sconfitta per l'amministrazione che ha portato, dopo oltre trent'anni di attività, il CIC al fallimento causando la perdita di una ricchezza del territorio. Ricchezza immateriale in termini di tecnologia, innovazione, know how e ricchezza materiale perchè oltre 150 famiglie gravitavano su questa realtà ed ora non sanno bene quale sorte spetterà loro."
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 1243 volte

Intervento del Consigliere Comotto al Consiglio Comunale del 14 luglio 2015 sul Bilancio Preventivo

Prove di pensiero unico. Il bilancio previsionale 2015 della Città di Ivrea, approvato il 14 luglio, è preoccupante. Di seguito il testo dell'intervento del consigliere Francesco Comotto in Consiglio Comunale. E' un documento di 5 pagine, fitte di dati e osservazioni a cui non solo non è stata data risposta, ma su cui è stato negato il dibattito, con il tacito consenso del Presidente del Consiglio Elisabetta Ballurio.
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 1601 volte

Sicurezza Scuole e Patrimonio Edilizio Pubblico

A semplice titolo di esempio abbiamo appreso che delle 18 scuole/asili di proprietà comunale: - 3 risulterebbero sprovviste di certificato di agibilità; - a 7 manca il certificato di prevenzione incendi e per 6 di queste sembrerebbe non esistere nemmeno la relativa domanda; - in 12 scuole non è presente la denuncia di messa a terra dell'impianto elettrico e in 7 non esistono certificati di prova di tale impianto; - mancano 7 certificazioni dell'impianto termico, 2 certificazioni dell'impìanto elettrico e 12 certificazioni dell'impianto idrico-sanitario...
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 1225 volte

Intervento del Consigliere Comotto al Consiglio Comunale del 22 dicembre 2014 sulla questione Fondazione Guelpa

Il gruppo consiliare di Viviamo Ivrea ha posto fin dalla campagna elettorale la questione della trasparenza nella P.A. con particolare riguardo agli enti o società pubbliche e/o partecipate, ivi comprese, per ovvi motivi, le fondazioni. Abbiamo criticato le modifiche statutarie della Fondazione Guelpa apportate nel novembre 2013 in quanto finalizzate sostanzialmente ad annullare i canali di comunicazione di tale ente con il Consiglio Comunale. Ricordiamo a tal riguardo che le modifiche sono state apportate in piena autonomia dalla stesso cda della Fondazione ed il Consiglio Comunale non ha potuto far altro che prenderne atto.
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 1228 volte

Commissione Lavoro - Crisi Aziendale CIC

La mozione per l'istituzione di una commissione d'indagine sulle motivazioni che hanno portato alla crisi di CIC, società partecipata nella quale la Città di Ivrea detiene la maggioranza relativa, non è stata approvata ritenendo, secondo la maggioranza, la situazione non necessitante una commissione di indagine specifica potendo utilizzare la già costituita "Commissione lavoro" che è stata quindi convocata per questa sera. Abbiamo quindi proceduto a redigere un documento che riprendesse i contenuti della mozione, non sufficientemente trattati in sede di Consiglio Comunale, che depositiamo agli atti della presente Commissione quale traccia di discussione.
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 1372 volte