San Bernardo: 400.000 € per fare cosa?

Sulla Sentinella del 12 luglio 2017 in un articolo dal titolo: “Scomparso il parco giochi. Le mamme temono ratti e serpi” si legge che tale area risulta, a un solo mese dall’inaugurazione, già di fatto inutilizzabile e in stato di abbandono per la mancata manutenzione.
  • Pubblicato in Interpellanze
  • Letto: 320 volte

QUALI SONO LE REALI CONDIZIONE DI SALUTE DEL PONTE XXV APRILE ?

CHIEDONO al Sindaco e alla Giunta, - di relazionare in Consiglio Comunale sulle risultanze degli accertamenti effettuati sulla struttura dell’intero ponte XXV Aprile; - di fornire un’indicazione aggiornata su quale risulta l’ordine di spesa complessivo e quali siano i tempi ipotizzati per le completa messa in sicurezza dell’intero manufatto.
  • Pubblicato in Interpellanze
  • Letto: 53 volte

NON E’ GIUSTIFICABILE CHE IL CARCERE DI IVREA SIA DEFINITO “UNO DEI PEGGIORI DI TUTTA ITALIA”

Alla luce di quanto sopra i Consiglieri Comunali IMPEGNANO il Sindaco e la Giunta ad attivarsi immediatamente presso tutte le Istituzioni competenti al fine di affrontare e risolvere nei tempi più solleciti le emergenze che coinvolgono tutti coloro che vivono nella Casa Circondariale; a riattivare un canale di comunicazione con l’Amministrazione Penitenziaria programmando nel tempo visite periodiche da parte dei Consiglieri Comunali e degli Assessori; di dare comunicazione, in un successivo Consiglio, dei risultati raggiunti.
  • Pubblicato in Mozioni
  • Letto: 112 volte

Intervento del consigliere Comotto su Mozione Casa Circondariale (06 02 2017)

Chi abita quel luogo, sia esso un detenuto o un operatore della giustizia, ha tutto il diritto di poter vivere e/o lavorare in una situazione di normalità, ma soprattutto di dignità umana e noi dobbiamo impegnarci, per quanto in nostro potere, a far sì che questo avvenga. Quindi si chiede al Sindaco e all'esecutivo di riaprire immediatamente un canale di comunicazione con la Casa circondariale proponendo all'Amministrazione penitenziaria una o più visite alla struttura al solo fine di capire meglio le reali necessità di chi vive in quell'ambiente e proporre, tramite progetti mirati e condivisi, processi finalizzati ad allentare la barriera di incomunicabilità che c'è tra il dentro e il fuori. Un atteggiamento di apertura e di comprensione necessario a…
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 93 volte

SICUREZZA NEGLI EDIFICI PUBBLICI

Il Consiglio comunale impegna il Sindaco e la Giunta - ad accertare, nel più breve tempo possibile, se quanto riportato sui giornali corrisponda a verità; - ad agire immediatamente e senza indugio, indipendentemente dal punto precedente, anche in ottemperanza agli emendamenti ai DUP 2016 e 2017, per verificare se i locali presenti nell’edificio di proprietà sito in Via Piave 2 risultino a norma di legge soprattutto per quanto riguarda la sicurezza dei lavoratori e degli eventuali cittadini fruitori dei servizi al pubblico; - a verificare, anche in questo caso con sollecitudine e senza indugio, lo stato dell’arte in tema di messa a norma dell’intero patrimonio immobiliare di proprietà comprendendo in tale attività anche la mappatura e la rimozione di eventuali…
  • Pubblicato in Mozioni
  • Letto: 159 volte

Rimozione dell’arredo urbano di Piazza Vittorio Emanuele

... affinché provvedano alla rimozione delle panchine e delle sedute/fioriere attualmente collocate presso Piazza Vittorio Emanuele; si attivino per dare vita ad un processo partecipato che coinvolga la cittadinanza proponendo soluzioni progettuali alternative all'attuale; a prendersi in carico i costi sostenuti e da sostenere per tale operazione decurtando mensilmente parte dell'indennità percepita.
  • Pubblicato in Mozioni
  • Letto: 695 volte

OdG Decreto Minniti (bozza)

Il Consiglio ComunaleChiede al Governo e al Parlamento di ritirare i due decreti citati in narrativa e altresì di rafforzare la collaborazione con i Comuni per l’incremento dell’accoglienza diffusa, l’incremento dei fondi per le politiche sociali – a partire dal Fondo Sociale Nazionale - e d‘inclusione (compresi fondi per ottimizzare i controlli finalizzati ad un accoglienza rispettosa dei diritti degli accolti) e di riduzione della marginalità socialeImpegna il Sindaco e la Giunta1. Comunque a non ricorrere agli strumenti previsti dai suddetti decreti e anzi – in auto tutela, per le motivazioni sopra esposte – a sollevare, anche in via incidentale nelle sedi opportune, quesito di legittimità costituzionale dei medesimi decreti.2. Ad agire in tutte le sedi possibili e deputate per…
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 155 volte

GESTIONE TRASPARENTE ED EQUA DEI CONTRIBUTI PER LE INIZIATIVE CULTURALI

Chiedono al Sindaco ed all’Assessore alla Cultura:- di indire adeguate procedure trasparenti e di pubblica evidenza (bandi) per la gestione diretta di contributi per iniziative culturali, identificanti i progetti meritevoli e dotati di adeguato business-plan che dimostrino una compartecipazione ai costi;- di fornire analogo indirizzo alla Fondazione Guelpa al fine di determinare un criterio analogo, integrativo di quelli eventualmente già attivi, ed il corretto e trasparente impiego delle risorse anche da parte di questo ente.
  • Pubblicato in Mozioni
  • Letto: 169 volte

Nuova sede del Laboratorio Museo Tecnologic@mente "Natale Capellaro"

L’impatto con le controverse vicende del Laboratorio Museo Tecnologic@mente "Natale Capellaro" risale alla conferenza stampa organizzata dai responsabili il 14 giugno 2016 presso la sede dell’ex Asilo Moreno di Piazza San Francesco d’Assise. L’occasione era stata confezionata per rendere nota la situazione di precarietà della sede stessa dopo il sostanziale sfratto ricevuto dalla Curia, proprietaria dell’immobile.Con ancora nelle orecchie le condivisibilissime analisi dello Storico e Critico di Design, Enrico Morfeo, fu facile aderire con soddisfazione all’Ordine del Giorno predisposto lo stesso giorno da forze trasversali del Consiglio Comunale di Ivrea che invitava il Sindaco Della Pepa a fare quanto possibile per garantire la risorsa rappresentata da “Tecnologicamente”.Da quell’evento è trascorso qualche mese e neppure un impegno di lavoro concomitante mi…
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 186 volte

TECNOLOGICAMENTE HA UNA SOLA CASA, L’OLIVETTI

Alla luce di quanto sopra il Consiglio Comunale CHIEDE al Sindaco e alla Giunta:- di promuovere, favorire, mediare, sviluppare ogni passo necessario per determinare la sistemazione del Museo-Laboratorio “Tecnologicamente” e di tutti gli altri Enti associativi aventi la stessa finalità, all’interno degli edifici Olivettiani, secondo delle linee puramente indicative riportate nel documento che si allega alla presente Mozione.- di costituire una Commissione di Consiglieri che offrano la loro disponibilità ad operare in tale direzione- di dare comunicazione in successivo Consiglio degli sviluppi dell’iniziativa.
  • Pubblicato in Mozioni
  • Letto: 160 volte

AUTOMAZIONE PIATTAFORMA ELEVATRICE DI P.ZZA DEL RONDOLINO

Premesso che, - nel Consiglio Comunale del 21 dicembre 2016 è stata trattata un'interpellanza relativa a quanto in oggetto;- l'Assessore competente ha risposto sulla base di una relazione fornita dagli uffici;- le risposte ricevute, analizzate a posteriori, si sono rivelate non soddisfacenti, in quanto presentano carenze, imprecisioni e affermazioni che suscitano ulteriori perplessità.
  • Pubblicato in Interpellanze
  • Letto: 148 volte

VARIAZIONI DI BILANCIO E TRASPARENZA DELLE PROCEDURE AMMINISTRATIVE

Si chiede al Sindaco e/o all’Assessore al Bilancio: quale sia il motivo della ritrosia degli uffici nel fornire dati che peraltro sono già in loro possesso nel formato richiesto, come si evince da quanto sopra specificato, e quindi non richiedenti un aggravio di lavoro. Se la differenza dei totali in variazione, sia di entrata che di spesa, sopra segnalati non possa inficiare la validità della Delibera di C.C. n°71 del 29 novembre u.s. e relativi atti conseguenti. Quale sia la situazione definitiva, contabile ed esecutiva, dei lavori riguardanti la scuola M. D’Azeglio e quale sia la motivazione della contrazione della spesa complessiva per una cifra pari a 101.000 euro.
  • Pubblicato in Interpellanze
  • Letto: 323 volte

AUTOMAZIONE PIATTAFORMA ELEVATRICE DI P.ZZA DEL RONDOLINO

Si chiede che il Sindaco e/o l'assessore competente relazionino puntualmente in merito a quanto segue:  da quali documenti ufficiali emerge quanto espresso nella delibera e cioè che l'accesso prioritario alla passerella è quello di via dei Mulini e non anche quello di p.zza del Rondolino; qual è il supposto percorso a norma disabili che consente il collegamento tra lo sbocco di via dei Mulini e il centro storico; se i progetti approvati sono corredati dalla relazione specifica e dalla dichiarazione di conformità, inerenti l'eliminazione delle barriere architettoniche, così come prescritto dal D.P.R. 503/96; quali sono le ragioni politiche e/o tecniche che hanno portato a non affrontare il problema dell'accessibilità di p.zza del Rondolino in sede progettuale, e chi ha…
  • Pubblicato in Interpellanze
  • Letto: 292 volte

Intervento del Consigliere Comotto al Consiglio Comunale del 21/12/2016 sul Piano di Gestione Candidatura UNESCO

Sul CIPC ci sarebbe molto da dire, ma avremo altre occasioni per farlo. Ciò che vogliamo evidenziare questa sera è che tale ente, del quale la Città di Ivrea detiene una quota di rilievo e ha il vicesindaco all'interno del cda, nel 2015 (anno interessato dalla questione) ha staccato due sole fatture (la vendita di un terreno a Samone per 144.000 euro e il Piano di gestione per 49.180 euro più IVA) per un valore complessivo di 193.180 euro dai quali vanno però detratte alcune variazioni negative per 112.160 euro per una differenza tra produzione e costi di -91.048Il bilancio però riesce apparentemente a chiudere con un utile di 2.022 euro grazie alla parte straordinaria nella quale si trovano 25.512…
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 320 volte

“Piano di gestione” della candidatura Unesco: tutto regolare?

 Alla luce di quanto sopra riportato, Il Consiglio comunale invita il Sindaco a chiedere agli organi competenti dei rispettivi enti di relazionare, entro il 31 gennaio 2017, al fine di accertare se l’affidamento dell’incarico per la stesura del Piano di Gestione sia stato effettuato secondo le procedure stabilite dalla normativa allora vigente
  • Pubblicato in Mozioni
  • Letto: 274 volte

IMMINENTE SCADENZA DEL CERTIFICATO DI COLLAUDO AMMINISTRATIVO PROVVISORIO DELLA PASSERELLA CICLOPEDONABILE

Particolare attenzione immediata dovrà essere posta allo stato di conservazione del materiale utilizzato per il manto di calpestio della passerella e della presenza, malgrado i precedenti interventi, di ulteriori tavole non fissate all’impalcato addivenendo anche ad una univoca valutazione e classificazione rispetto alle contraddizioni emergenti tra le scelte progettuali e quelle espresse dall’Ufficio Tecnico di Ivrea. Altro aspetto rilevante sarà la verifica dell’idoneità dell’impianto dell’ascensore che ha persino costretto l’Assessore al Bilancio a ordinare il fermo impianto. Sia, conseguentemente all’esito del sopralluogo, invitato il Responsabile del Procedimento a provvedere nel denunciare, entro i termini di legge, il vizio o il difetto all’Impresa esecutrice, al fine di evitare ripercussioni economiche negative per l’Amministrazione. 

Comunicato unitario della minoranza al Consiglio Comunale del 27/10/2016 sul ritiro delle dimissioni del Sindaco

"... Questa sera è stato convocato un irrituale Consiglio Comunale per dare la fiducia ad un Sindaco che non è mai stato sfiduciato o che al massimo si è sfiduciato da solo. Un paradosso. E lo si è fatto attraverso uno strumento, la mozione di fiducia, che non esiste nell'impianto normativo inerente gli enti locali. La decisione, infatti, di dimettersi prima e di ritirare le dimissioni poi è strettamente personale e noi abbiamo più volte richiesto al Sindaco, non ultimo nella Conferenza dei capigruppo di lunedì scorso, che qualora fosse intenzionato a revocare le proprie dimissioni, lo facesse in autonomia evitando di forzare la mano e ricorrendo alla platealità richiedendo di convocare un inutile Consiglio Comunale che, oltre tutto, ha…
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 441 volte

Intervento del Consigliere Comotto al Consiglio Comunale del 27/10/2016 sul ritiro delle dimissioni del Sindaco

"... Chiudo rivolgendomi al Sindaco chiedendogli nuovamente se sia proprio convinto che questo assurdo braccio di forza con il suo Consiglio Comunale non potrà essere causa di un strappo istituzionale che non farà di certo il bene della città e che non promette nulla di buono.Gli chiedo anche perché, come ci hanno chiesto molti cittadini, abbia preferito mettere sul piatto, in tutta autonomia, la propria testa piuttosto che adempiere, come consiglierebbe un'auspicabile prassi istituzionale, a quanto richiestogli da quel Consiglio Comunale del quale, va ricordato, lui stesso è parte integrante.E' proprio sicuro che è questo che si aspetta la città da chi è stato votato per amministrarla?" Di seguito il testo dell'intervento del consigliere Francesco Comotto in Consiglio Comunale, in occasione…
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 468 volte

Rapporto fiduciario con il presidente della Fondazione Guelpa

Il Consiglio comunale impegna il Sindaco a revocare l’incarico dallo stesso conferito all’attuale Presidente della Fondazione Guelpa essendo venuto meno quel rapporto fiduciario e di reciproca collaborazione, più volte richiesto e auspicato dai componenti dell’assemblea cittadina, necessario al buon funzionamento di tale ente.
  • Pubblicato in Mozioni
  • Letto: 1062 volte

REDAZIONE DI REPORT STATISTICO SULL’ATTIVITA’ DEI CONSIGLIERI COMUNALI

Il Consiglio comunale impegna il Sindaco e la Giunta Comunale • ad attuare quanto prima le norme di spettanza comunale a partire dall’apposizione di un congruo numero di raccoglitori, magari in collaborazione con gli esercizi commerciali o enti pubblici di vario tipo; • a prevedere campagne di sensibilizzazione sui danni da fumo e sulle conseguenze nocive per l’ambiente derivanti dall’abbandono di rifiuti anche se di piccole dimensioni; • ad emettere apposita ordinanza riportante il divieto ad “abbandonare mozziconi, prodotti da fumo e rifiuti di piccolissime dimensioni quali anche scontrini, fazzoletti di carta e gomme da masticare, ecc.”; • a incrementare l’attività di controllo e di vigilanza ai sensi dell’art. 255 comma 1 bis.
  • Pubblicato in Mozioni
  • Letto: 980 volte

Piccoli rifiuti - Attuazione dei disposti della Legge 28 dicembre 2015 n°221

Il Consiglio comunale impegna il Sindaco e la Giunta Comunale • ad attuare quanto prima le norme di spettanza comunale a partire dall’apposizione di un congruo numero di raccoglitori, magari in collaborazione con gli esercizi commerciali o enti pubblici di vario tipo; • a prevedere campagne di sensibilizzazione sui danni da fumo e sulle conseguenze nocive per l’ambiente derivanti dall’abbandono di rifiuti anche se di piccole dimensioni; • ad emettere apposita ordinanza riportante il divieto ad “abbandonare mozziconi, prodotti da fumo e rifiuti di piccolissime dimensioni quali anche scontrini, fazzoletti di carta e gomme da masticare, ecc.”; • a incrementare l’attività di controllo e di vigilanza ai sensi dell’art. 255 comma 1 bis.
  • Pubblicato in Mozioni
  • Letto: 1017 volte

Centrale del Crist- Azioni di sostegno alla contrarietà all’opera

Il Consiglio comunale impegna il Sindaco e la Giunta Comunale • a non approvare alcuna deroga al regolamento acustico vigente; • a non approvare alcun atto propedeutico alla realizzazione della centrale; • a procedere celermente nel far predisporre un’analisi della situazione dei relativi impatti delle centrali idroelettriche presenti e in fase autorizzativa su area vasta; • a informare tempestivamente i cittadini, il Consiglio Comunale e le associazioni interessate sull’evolversi del ricorso ad adiuvandum; • a trasmettere la presente mozione alla Società Idropadana e al Responsabile del procedimento presso la Città Metropolitana di Torino.
  • Pubblicato in Mozioni
  • Letto: 1000 volte

San Savino: area equestre

Si chiede: 1) se nel caso specifico, collegato alla celebrazione del Santo Patrono della Città, nulla ostava alla utilizzazione di detta area per la manifestazione in oggetto; 2) se le opere realizzate, in particolare l'abbattimento di numerosi alberi su una superficie di circa 3.000 mq sia avvenuto in conformità col regolamento del verde approvato da questo Consiglio Comunale e se vi siano pertanto le debite autorizzazioni, sia per l'abbattimento, sia per la sistemazione dell'area; 3) se, considerata l’ottima riuscita della manifestazione, gli Amministratori condividono quanto ipotizzato, con lungimiranza, dall’organizzatore della Festa Patronale, Renzo Galletto, in merito alla possibile realizzazione di un vero e proprio Parco Equestre della Dora Baltea.In caso affermativo se intendono procedere ad una specifica Variante non strutturale…
  • Pubblicato in Interpellanze
  • Letto: 974 volte

Lago San Michele - eutrofizzazione

Richiesta di controlli e provvedimenti sul fenomeno della eutrofizzazione (proliferazione di alghe) nel Lago San Michele. Mozione accolta.
  • Pubblicato in Mozioni
  • Letto: 776 volte

Mobilità sostenibile

Si chiede di: Incaricare l’ufficio tecnico comunale di predisporre, in tempi brevi, un rilievo delle strade urbane con particolare riferimento a tutti gli elementi di potenziale rischio; far verificare l’adeguatezza nelle ore notturne dell’esistenze illuminazione pubblica per evidenziare eventuali criticità soprattutto in zone sensibili, a partire dagli attraversamenti pedonali, e soggette a maggior rischio per i pedoni e i ciclisti; ...
  • Pubblicato in Mozioni
  • Letto: 1249 volte

Riepilogo Spese Candidatura UNESCO

Rendicontazione delle spese sostenute dalla Fondazione Guelpa (392.624,21€) e dalla Fondazione CRT (60.000,00€) per candidare Ivrea come Patrimonio dell'Umanità.
  • Pubblicato in Documenti
  • Letto: 917 volte

Candidatura UNESCO: Piano di Gestione

I 59.999 € per la redazione del Piano di Gestione sono stati pagati due volte? E' stata affidata ad un Ente terzo (il CIP), ma non era inclusa nel contratto stipulato con il coordinatore, sig. Lavarini? Contratto che a quanto pare non è stato mai registrato: è legale la cosa? trattandosi poi di un incarico affidato da un Ente pubblico. E poi: è vero che il CIP ha a sua volta afidato all'esterno il lavoro? a chi, e con quale bando o criteri? Infine: esiste il dettaglio dei 59.999 € spesi? cifra quantomeno curiosa...
  • Pubblicato in Interpellanze
  • Letto: 966 volte

Spese UNESCO

Per la candidatura di Ivrea a sito UNESCO sono stati spesi, si dice, 440.000 euro di soldi pubblici. Ma nessun bilancio ufficiale è mai stato presentato.Addirittura neppure i consiglieri hanno potuto visionare lo stesso dossier presentato a Roma!
  • Pubblicato in Interpellanze
  • Letto: 1174 volte

Trasparenza Società Partecipate

Una richiesta di trasparenza, a norma di legge, respinta dalla maggioranza con l'astensione dal voto! Come dire: non possiamo dire NO, perchè la richiesta è incontestabile, ma NON VOGLIAMO dire SI', per motivi nostri. Chi ha pazienza legga il testo della mozione, e se vi ravvede qualche richiesta inopportuna lo segnali. Altrimenti tragga le dovute conclusioni. Buona lettura.  
  • Pubblicato in Mozioni
  • Letto: 981 volte

Parcheggio Pubblico Complementare al Nuovo Tribunale

Si chiede: se il Tribunale dispone del certificato di agibilità. In caso affermativo, a partire da quale data e come sia stato possibile il rilascio del documento senza l'avvenuto collaudo del parcheggio; se, a fronte dei disguidi derivanti in questi mesi per la mancanza del parcheggio, sono contemplate penali a carico del soggetto attuatore e/o riduzioni del canone di locazione; qual è la tempistica prevista per il collaudo dell'opera.
  • Pubblicato in Interpellanze
  • Letto: 931 volte

RICHIESTA DI ULTERIORI CHIARIMENTI IN MERITO A TERRENO EDIFICABILE, DI PROPRIETÀ COMUNALE, RICADENTE IN AREA PP3 CONSEGUENTE A PRECEDENTE INTERROGAZIONE DEL 27 APRILE 2015

Si chiede: 1. se la cessione gratuita di 5.162 mq di terreno edificabile è stata esplicitamente autorizzata del Consiglio Comunale e con quale Delibera; 2. in sub-ordine quale altro organo dell'Amministrazione Comunale ha approvato la cessione; con quale documento e se, in base alle norme all'epoca vigenti, tale organo avesse titolo per cedere un bene immobile a patrimonio dell'Ente e acquistato a titolo oneroso; 3. come mai si è optato per la cessione gratuita di un'area di tale rilevanza, anziché valorizzarla adeguatamente con un'asta pubblica  
  • Pubblicato in Interrogazioni
  • Letto: 877 volte

Tempo per le Domande dei Cittadini

Proposta di istituire uno spazio temporale, in occasione delle sedute consiliari, dedicato ai cittadini, che in tale circostanza potranno porre a Sindaco, Giunta e Consiglieri, le loro domande, per averne risposta diretta e immediata.  
  • Pubblicato in Mozioni
  • Letto: 1134 volte